Il virtual tour può rendere più Smart il lavoro dell’agente immobiliare e fornire all’utente una visione a 360° dell’immobile da visitare.

Una nuova opportunità nel mercato immobiliare

Il virtual tour o visita virtuale è un nuovo strumento tecnologico, che permette attraverso l’unione di fotografie panoramiche o video a 360°, di fornire un’immagine completa ed esauriente del luogo che si vuole visitare sia che si tratti di spazi interni che di spazi esterni. Grazie a questa tecnologia, seduti comodamente in poltrona, è possibile vedere le stanze e gli esterni della casa prescelta da tutte le angolazioni come se si fosse presenti sul luogo. Il giro virtuale, inoltre, si avvale generalmente dell’ausilio dell’agente immobiliare che partecipa alla visita in tempo reale da un altro device e fornisce informazioni utili al cliente.

Questo proptech service è fruibile attraverso tablet, computer, smartphone e visori cardboard. Si può accedere al virtual tour con un’app dedicata o semplicemente tramite un link fornito dall’agenzia immobiliare inviata per e-mail. Per tutelare la privacy del proprietario dell’immobile, il link può essere disponibile per un periodo limitato di tempo e non inoltrabile da chi lo riceve.
Questa tecnologia innovativa non esclude la visita in loco che viene fissata con il cliente se la visita virtuale ha ottenuto un riscontro positivo ma permette di eliminare, almeno in parte, il fenomeno diffuso delle visite che non hanno un seguito, di clienti curiosi, indecisi o poco motivati.

Quali sono stati i vantaggi del virtual tour durante il periodo dell’emergenza Covid19?

Durante il recente lockdown dovuto all’emergenza Covid19, il virtual tour si è rivelato uno strumento essenziale a disposizione degli agenti immobiliari per poter contenere i danni di un mercato bloccato suo malgrado. Ma anche in altre situazioni meno estreme, come avverse condizioni meteorologiche, problemi fisici o impossibilità temporanee a raggiungere il sito, il virtual tour svolge un ruolo fondamentale per non compromettere l’attività dell’agente immobiliare.
I vantaggi del virtual tour sono ampiamente dimostrati per gli operatori del settore ma anche il pubblico ha mostrato il proprio gradimento per un servizio che risparmia inutili perdite di tempo, estenuanti sopralluoghi e fraintendimenti dovuti a descrizioni generiche e a volte più che ottimiste.
Anche in un settore tradizionale come quello immobiliare, la tecnologia rappresenta una valida opportunità, un utile ausilio per vivacizzare il mondo delle transazioni immobiliari con e senza intermediari.

Monica Girone
Brand Ambassador Comaan